Un Traductor di Rodrigo e Sebastian Barriuso (Cuba)

Cuba ha scelto come proprio rappresentante per gli Oscar 2020 per la categoria Best International Feature Film, il dramma Un Traductor di Rodrigo e Sebastian Barriuso dopo aver vinto il premio come miglior film al Seattle Latino Film Festival e il premio per la miglior regia allo Shanghai International Film Festival. Senza dimenticare che il protagonista Rodrigo Santoro, conosciuto negli States per la sua partecipazione alla serie tv Westworld, ha conquistato la nomination come miglior attore ai Fenix Film Awards, gli Oscar messicani dedicati al cinema iberoamericano.

un traductor oscar 2020

Per questo primo lungometraggio il fratelli Barriuso hanno scelto un approccio personale e toccante per raccontare il dramma vissuto dai loro genitori in uno dei capitoli più bui della loro vita. Al centro della storia c’è un professore di letteratura russa costretto a lavorare come traduttore tra i medici dell’Avana che hanno in cura le vittime del disastro nucleare di Chernobyl. Una metafora dura e vivida sul potere universale del dolore, sull’intraducibile sofferenza che colpisce tutti indipendentemente dalle proprie origini. “Come si fa a tradurre ad una madre che non si può fare nient’altro per salvare la propria figlia?”

oscar 2020 beat international feature film

Nella storia degli Oscar la cinematografia cubana è riuscita a conquistare la candidatura solo una volta nel 1993 grazie al cult movie Fragola e Cioccolato di Tomas Gutierrez Alea e Juan Carlos Tabio.

un traductor oscar 2020 cuba film

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: