Parasite di Bong Joon-ho (Corea del Sud)

La Corea del Sud ha scelto, come era prevedibile dopo la Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes, Parasite di Bong Joon-ho come proprio rappresentante per gli Oscar 2020 per la categoria Best International Film.

parasite oscar 2020 best international film

La storia ruota attorno alle vicessitudini di due famiglie molto particolari, il cui ruolo diventa metafora dei nostri tempi oltre che un occasione per affondare il bisturi dell’analisi sulle fratture derivanti dalle diseguaglianze sociali. Due famiglie, due case in cui la speranza si trasforma in illusione e il desiderio di riscatto in prigione.

parasite best international film

La designazione di Parasite era pressoché scontata considerando il forte consenso da parte della critica internazionale dopo la sua anteprima a Cannes. Su questa lunghezza d’onda i critici americani sono tutti ben concordi nel definire il film come uno dei migliori dell’anno attestandosi come favorito agli Oscar 2020 non solo nella categoria Best International film, ma anche in quella per la miglior regia e per la miglior sceneggiatura: da IndieWire che lo definisce “un film furioso e diabolicamente ben fatto” a Los Angeles Times che ne apprezza la forza, il coraggio e la fattura tecnica fino a Screen International che parla di “pellicola dal controllo hitchockiano e dal materiale bunueliano“.

parasite film

Nella storia degli Oscar la Corea del Sud non è mai riuscita ad entrare nella cinquina finale. Solo Burning di Lee Chang-dong si è avvicinato alla nomination l’anno scorso, riuscendo ad entrare nella short-list dei semifinalisti.

parasite bong joon-ho

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: