Volver (Spagna)

Volver di Pedro Almodovar è una lezione di vita perché esplora le conseguenze del ritorno, inteso come luogo simbolico dove tutto trova un senso. Il suo “tornare” fa rima con recuperare, ristabilire dunque un contatto con il focolare, con il ventre della madre, con le origini insomma. Perché tornare? Per porre riparo a qualcosa irrecuperabile? Per darsi un’altra chance? o solamente tornare per vedere a quale vita si era destinati? In tal senso il ritorno acquista diverse connotazioni, ma tutte appartenenti ad una sola categoria e cioè quella del riapparire, nuovamente nelle vite degli altri.

In siffatto contesto Almodovar mescola vivi e morti calando i vorticosi eventi in una quotidianità pacata e avvolgente. Il materiale (incesti, parricidi, presenze ultraterrene) sarebbe da melodramma acceso (come solo lui sa fare!) ma il cotè altamente drammatico rimane fuori campo. Quello che conta, questa volta, è trasmettere il disperato bisogno delle donne di un confronto reciproco, un generoso senso dell’esserci per l’altra che non è mai sopito nonostante l’aridità di umanità che ha investito la società contemporanea.

Volver_2_cropped_crop

Un motivo per vederlo

Per il suo tributo viscerale all’universo femminile dato che in questo film l’uomo è assente, semmai ucciso, dimenticato o semplicemente relegato ad ombra. In tal senso Volver è un ritorno alla donna, perchè secondo il regista la vita stessa è donna, così come lo racconta in quegli innamorati primi piani e in quei delicati movimenti di macchina sui volti e sui corpi delle sue attrici. Inoltre con Volver Penelope Cruz offre una delle migliori interpretazioni della sua carriera, giustamente nominata agli Oscar come miglior attrice diventando la prima attrice spagnola ad ottenere la candidatura per questa prestigiosa categoria.

Volver

Scena da ricordare

In una scena del film Almodovar inserisce alcuni frame del film Bellissima proprio nel punto in cui la Magnani si rende conto di quello che ha dovuto patire sua figlia sotto il colpo delle umiliazioni. Su questa lunghezza d’onda la parola “ritorno” diventa sinonimo di citazione e l’esplicito senso materno e protettivo raffigurato nella pellicola di Visconti si proietta nelle scelte del personaggio interpretato da Penelope Cruz, descritta nelle inquadrature con tratti di celebri attrici italiane degli anni ’50 e ’60, i fianchi della Loren, gli scatti della Magnani e gli occhi scuri e gonfi che ricordano, a tratti, quelli della Cardinale. In un gioco di citazioni e di specchi, Almodovar da vita ad una nuova Maddalena (la parte interpretata dalla Magnani in Bellissima).

Volver-3

Premi e riconoscimenti

Grazie a questa pellicola Penelope Cruz ha conquistato non solo la nomination agli Oscar nella categoria miglior attrice, ma anche quella ai BAFTA, ai Critics’ Choice Movie Awards e ai SAG Awards. Inoltre tutto il cast al femminile ha vinto il premio per le migliori interpretazioni femminili insieme a quello per la migliore sceneggiatura. Volver ha vinto anche 5 European Film Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior colonna sonora e miglior fotografia), oltre a 5 Goya, considerati gli Oscar spagnoli. Per la categoria miglior film straniero ha vinto il National Board of Review e il Satellite Award, e ottenuto la nomination ai Golden Globe, ai Cesar, ai Boston Society of Film Critics Awards, ai British Independent Film Awards, ai Critics’ Choice Movie Awards, ai Chicago Film Critics Association Awards.

Poster Movie Art

volver poster movie art.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: